Comunicati Stampa

Comunicato stampa 16 marzo 2019

19 Mar , 2019  

Comunicato stampa 16 marzo 2019
Egregio Direttore,
nasce a Ferrara una nuova lista.
Il suo nome “viviferrara” è semplice e significativo nello stesso tempo.

E’ un progetto ambizioso che:

  1. trae le origini da un idea che risale al 2000 e quindi ha quasi 20 anni di vita;
  2. oltre ad entrare nella sfera delle missioni impossibili, in quanto il tempo a disposizione, soprattutto per un outsider come me (parlare di noi in questa fase sarebbe fuori luogo), è davvero poco per poter pensare di riuscire a presentare la lista nei tempi utili, ma ugualmente, con l’aiuto di chi vorrà starci e deciderà di appropriarsi del progetto ci proveremo;
  3. farà:
  • nello spirito dell’ “1 vale 1” come primo e fondamentale concetto di convivenza civile e democratica (antifascista), per la condivisione e la partecipazione dei cittadini tutti, senza distinzione di età, sesso, cultura, etnia e credo religioso;
  • dello scardinamento del concetto di campagna elettorale che dovrà essere sostituito dal continuo lavoro in itinere senza limiti temporali e spaziali lungo tutta la durata della legislatura e che dovrà inoltre eliminare, in questo modo, la stretta e deleteria contingenza dell’impegno politico a tempo;
  • del concetto di politica open source e open time;
  • dell’idea che emulare, copiare  e prendere spunti da chi già fa le cose in un certo modo e che nulla è perfetto, ma tutto è migliorabile ed adattabile, sia possibile attingere:
  • dall’esperienza di Ada Colau, sindaco di Barcellona e dalle significative attività di gestione del bene comune di Barcelona en Comú e di Decidim Barcelona, per portare anche a Ferrara le pratiche di condivisione e partecipazione che loro stanno tentando di applicare da un po’ di tempo;
  • dal programma nazionale del movimento 5 stelle e da altri programmi nazionali e internazionali da modificare ed adattare, ovviamente, alle esigenze locali nello spirito che nessuno di noi è un corpo estraneo rispetto alle politiche globali;
  • dai concetti espressi da Naomi Klein, autrice del libro “No Logo”, nei suoi libri e nelle sue indagini;
  • della convinzione che deve essere la politica a governare l’economia e la finanza e non viceversa;

le line portanti della sua politica locale.

Per il momento la ringrazio e non vado oltre avendo già ampiamente superato lo spazio che potrà eventualmente dedicare a questo comunicato.
Chi volesse partecipare a questo progetto o avere chiarimenti potrà contattarmi via email.
Grazie per l’attenzione.

Roberto Zambelli
info@viviferrara.it


Quotidiani & Media


20190319 pag.09 Il Resto del Carlino – Ferrara

Una lista che si ispira a Naomi Klein e ad Ada Colau

 

, , ,

By  



0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
0
Would love your thoughts, please comment.x
Vai alla barra degli strumenti